Go to top
Rivista Scientifica
simedet

Italian Journal of Prevention,
Diagnostic and Therapeutic Medicine (IJPDTM)

L’Italian Journal of Prevention, Diagnostic and Therapeutic Medicine (IJPDTM) è la rivista ufficiale della Società Italiana di Medicina Diagnostica e Terapeutica (SIMEDET).

L’ IJPDTM ha il fine di promuovere la ricerca, la cultura e l’aggiornamento sia all’interno che all’esterno della società, coinvolgendo le diverse figure professionali che ne fanno parte (medici, infermieri professionali, tecnici di laboratorio biomedico, tecnici di anatomia patologica…).

IJPDTM Vol1. N°0. edizione completa
L’Italian Journal of Prevention, Diagnostic and Therapeutic Medicine (IJPDTM) è la rivista ufficiale della Società Italiana di Medicina Diagnostica e Terapeutica (SIMEDET).

Gabriele D’Amata, Francesco Borgognoni, Manuel Monti

“This article will review general information on abdominal pain and discuss the clinical approach by review of the history and the physical examination. Additionally, this article will discuss the approach to unstable patients with abdominal pain.”

> 2. SEPSIS AND SIRS: a focus on echocardiography in clinical setting

L’Angiocola PD, Vetrano DL

“The present narrative review aims to focus on the diagnostic process in case of patient with SIRS (systemic inflammatory response syndrome) or sepsis confirming or ruling out concomitant diagnosis of infectious endocarditis.”

> 3. DISTURBO DI PANICO CON SINTOMI DI DEPERSONALIZZAZIONE/DEREALIZZAZIONE:
LO STUDIO DI UN CASO TRATTATO CON IPNOSI

Giorgia Induni

“Dopo una breve inquadramento nosologico del disturbo di panico e dei concetti di
depersonalizzazione e derealizzazione, questo lavoro si concentra sulla definizione
della tecnica dell’ipnosi in psicoterapia.”

> 4. INDAGINE SULLA PERCEZIONE DEI SANITARI ICU AOU CAGLIARI SULLA “RIANIMAZIONE APERTA

Aviles Gonzalez Cesar Ivan , Melis Paola, Paba Simone, Pinna MariaRita, Massidda M.Valeria

“Qual è l’opinione dello staff sanitario degli uci dell’ospedale universitario di Cagliari in relazione a questa modalità di terapia intensiva ?”

> 5. MANAGEMENT INCONTINENZA FECALE IN UNITA’ DI TERAPIA INTENSIVA (UTI)

Massidda M.V. , Massidda R.

“Il Management specifico sull’incontinenza rappresenta un capitolo importante nella gestione complessiva del paziente acuto e critico in terapia intensiva. “

 


> 6. USE OF HANDHELD POCUS TO SPEED UP THE DIAGNOSIS OF AORTIC DISSECTION

Andrea Pellegrini

“Si riporta il caso di una donna di 82 anni giunta in Pronto Soccorso presentando
astenia, deficit di forza all’arto superiore sin e dolore toracico lieve”

> 7. LA GESTIONE DELL’ ERRORE IN ANATOMIA PATOLOGICA

Roberto Virgili , Tommasangelo Petitti 

“L’ errore viene considerato oggi l’evento conclusivo di una catena di fattori, nella quale il contributo dell’individuo che l’ha effettivamente commesso è l’anello finale e non necessariamente il maggior responsabile.”

> 8. MEDICINA DI GENERE…CHIMERA O REALTÀ?

Rosamaria Romeo

“Ormai da oltre un ventennio si parla di medicina di genere, riferendosi all’ uomo e alla donna come entità distinte non solo biologicamente, ma anche per contesti socioculturali e ambientali e di quanto ciò incida sullo stato di salute e malattia.”
IJPDTM Vol1. N°1. edizione completa
L’Italian Journal of Prevention, Diagnostic and Therapeutic Medicine (IJPDTM) è la rivista ufficiale della Società Italiana di Medicina Diagnostica e Terapeutica (SIMEDET).

> 1. COMPETENZA CULTURALE IN AMBITO DI SALUTE MENTALE: INDAGINE QUALITATIVA ESPLORATIVA PRESSO IL CENTRO DI SALUTE MENTALE DI TREVISO E IL SERVIZIO PSICHIATRICO DI DIAGNOSI E CURA SUD DELL’AZIENDA ULSS n. 2 MARCA TREVIGIANA 

Martina D’Agostini, Antonello Carta

“Lo studio riproduce ha lo scopo di indagare quali sono le competenze e le difficoltà che gli infermieri del CSM di Treviso e del SPDC sud dell’Azienda ULSS n. 2 “Marca trevigiana” incontrano nell’assistere un paziente di cultura diversa.”

> 2. CURARE LE INTERAZIONI IN OSPEDALE CI FARÀ CURARE MEGLIO I NOSTRI PAZIENTI?

Rossella Giunti

“Iniziative orientate ad una comunicazione ed informazione adeguata conducono a performance sicure e di qualità, attraverso sviluppo dell’affidabilità e una costante auto valutazione del personale sanitario.”

> 3. L’ALFABETIZZAZIONE SANITARIA DELL’UTENTE STRANIERO COME STRUMENTO DI PREVENZIONE DEL SOVRAFFOLLAMENTO DEI SERVIZI DI URGENZA ED EMERGENZA:
INDAGINE ESPLORATIVA PRESSO L’U.O. DI PRONTO SOCCORSO DI MESTRE

Lisa Mizzaro, Antonello Carta

“Questa indagine ha lo scopo di dare una dimensione a quello che è il fenomeno del sovraffollamento del Pronto Soccorso e si propone di determinare se vi sia una mancanza di alfabetizzazione sanitaria tra gli utenti stranieri che accedono al Pronto Soccorso con codici di non
urgenza.”

> 4. NUOVE TECNOLOGIE PER LA CARATTERIZZAZIONE BIOMOLECOLARE DEL CARCINOMA TIROIDEO

Roberto Virgili, Martina D’Angelo

“The aim of the work, is to reduce the indeterminate cases of FNA (Fine Needle Aspiration) through the use of biomarkers by comparing routine cytology with molecular diagnostics.”

> 5. L’UTILIZZO DELLA SCALA CLINICAL LEARNING ENVIROMENT, SUPERVISION AND PLUS NURSE TEACHER CLES+T IN STUDENTI TIROCINANTI DI TERAPIA INTENSIVA E RIANIMAZIONE DELLA CITTA DI CAGLIARI ANNO 2017

Vargiu Stefania, Cesar Ivan Aviles Gonzalez, Grimalia Pitre, Angelica Tortello, Pisu Maria

“Lo scopo dello studio è valutare il livello di soddisfazione e l’esperienza di apprendimento clinico degli studenti del terzo anno in Infermieristica nei reparti di Rianimazione dell’Università di Cagliari.”

> 6. OFF-LABEL TREATMENT WITH OMALIZUMAB: A CASE REPORT

Grasso N, A.Solito, M.Donis, E.Giglione, E.Uga, E.Dondi, A.Valori, G.Cosi

“Aim of this case is to describe off-label treatment with omalizumab and demonstrate effectiveness of this treatment despite high total IgE.”

> 7. MIGLIORAMENTO DEL PROCESSO ANALITICO DELLE EMOCOLTURE NELLE SEPSI E RIDUZIONE DEL TAT

Alessia Cabrini

“This project includes the present project to improve the analytical process of the emocultures, conducted in the UOC of Microbiology and Virology of the University Hospital of Padua, in order to verify the possibility of reducing the TAT of blood cultures carried out following the clinical suspicion of sepsis, using a new automated BacT / ALERT® VIRTUO ™ (Biomerieux) microbial detection system compared to the traditional BacT / ALERT® 3D (Biomerieux) method”